NOVITA’ IN MATERIA DI NAUTICA DA DIPORTO

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 28 febbraio 2020, n. 8,  di conversione con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonche’ di innovazione tecnologica,  (GU Serie Generale n.51 del 29-02-2020 – Suppl. Ordinario n. 10) ed entrata in vigore il 1° marzo, che consente la conduzione senza patente di tutti i motori fuoribordo di potenza fino a 40 hp con cilindrata di 750 cc se a carburazione a due tempi e a 900 cc se a iniezione a due tempi. All’interno del Codice della Nautica, entrato in vigore il 13 febbraio 2018, all’art. 13, dopo il comma 5, è stato inserito il comma 5-quater, il quale dispone che: “(…) le parole ‘a 750 cc se a carburazione o iniezione a due tempi’ sono sostituite dalle seguenti: ‘a 750 cc se a carburazione a due tempi ovvero a 900 cc se a iniezione a due tempi’”. Un risultato molto importante per gli utenti della piccola nautica e delle società di locazione e noleggio di natanti, che può contribuire a  rilanciare  il settore, sempre in affanno.

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG fondato, curato e diretto da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista di Bologna e Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense”. PARTNER: JuraNews https://juranews.it - ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati