FATTURA ELETTRONICA E BOLLETTE UTENZE

La Legge di Bilancio 2019 – provvedimento che contiene la manovra triennale di finanza pubblica – ha previsto, dal 1° gennaio 2019, l’obbligo di fatturazione elettronica per le prestazioni di servizi e, le cessioni di beni effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia. Tale sistema si applicherà anche le bollette dell’energia elettrica e del gas. Essendo la fattura elettronica valida sia per gli operatori B2( Attività commerciali verso attività Commerciali) e sia in quello B2C (Attività Commerciali verso Consumatori Finali), i gestori delle utenze di luce  e gas dovranno inviare a partire dal 2019 la fattura elettronica ai titolari di partita IVA. Coloro che non sono titolari di  partita IVA, riceveranno la fattura o, in formato elettronico a mezzo posta elettronica certificata (PEC) o, in modalità cartacea. La fattura elettronica viene comunque inviata al SdI, sistema di interscambio, che metterà a disposizione del contribuente la fattura nell’area dedicata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Pubblicato da Angelo RUBERTO

Blog curato dall'Avv. Angelo RUBERTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.