FATTURA ELETTRONICA E BOLLETTE UTENZE

La Legge di Bilancio 2019 – provvedimento che contiene la manovra triennale di finanza pubblica – ha previsto, dal 1° gennaio 2019, l’obbligo di fatturazione elettronica per le prestazioni di servizi e, le cessioni di beni effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia. Tale sistema si applicherà anche le bollette dell’energia elettrica e del gas. Essendo la fattura elettronica valida sia per gli operatori B2( Attività commerciali verso attività Commerciali) e sia in quello B2C (Attività Commerciali verso Consumatori Finali), i gestori delle utenze di luce  e gas dovranno inviare a partire dal 2019 la fattura elettronica ai titolari di partita IVA. Coloro che non sono titolari di  partita IVA, riceveranno la fattura o, in formato elettronico a mezzo posta elettronica certificata (PEC) o, in modalità cartacea. La fattura elettronica viene comunque inviata al SdI, sistema di interscambio, che metterà a disposizione del contribuente la fattura nell’area dedicata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG curato da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista del Foro di Bologna, Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense” (www.retenazionaleforense.eu) ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.