CAMBIO AL VERTICE DELL’UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI TERRACINA

AVVICENDAMENTO AL COMANDO DELL’UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO – GUARDIA COSTIERA – DI TERRACINA. Nella mattina di oggi presso il piazzale Largo delle Capitanerie di Porto di Terracina, in forma ristretta alla presenza dei soli familiari e del personale dipendente, nel rispetto delle misure Covid 19 in atto, si è tenuta la cerimonia di passaggio di consegne tra il Tenente di Vascello (CP) Emilia Denaro, Comandante cedente, e il Tenente di Vascello (CP) Lorenzo Tempesti, Comandante accettante. Alla cerimonia ha preso parte il Capo del Compartimento e Comandante del Porto  di Gaeta, Capitano di Fregata (CP) Angelo Napolitano. Il Comandante Denaro lascia il Comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina dopo due anni e mezzo di comando e, torna  a Roma al  Reparto Sicurezza della Navigazione del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera alle dipendenze dell’Ammiraglio Luigi Giardino. Durante la sua permanenza a Terracina il Comandante Denaro si è particolarmente distinta per la sua azione di contrasto ad ogni forma di abusivismo sul demanio marittimo e per le sue azioni a tutela dell’ambiente collaborando fattivamente con l’Autorità Giudiziaria (Procura della Repubblica di Latina) e, ricevendo per tale motivo  anche importanti riconoscimenti da parte di Legambiente. Infatti lo scorso 19 Agosto, nell’ambito della 33ª edizione della manifestazione “Festambiente”, il festival internazionale dedicato all’ecologia e alla solidarietà, organizzato da Legambiente a Rispescia, in provincia di Grosseto, sito all’interno del Parco Naturale regionale della Maremma, l’Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Terracina ha ricevuto nelle mani del suo titolare,  il “Premio nazionale ambiente e legalità 2021” con la seguente motivazione “Per le numerose e importanti inchieste relative a diversi casi di abusivismo edilizio su aree del demanio marittimo, lungo il litorale di competenza della Capitaneria di Porto, comandata dal Tenente di Vascello Emilia Denaro. Inchieste nate anche grazie alla collaborazione di cittadini e associazioni, a partire dal circolo di Legambiente  Terracina Pisco Montano”. L’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina ha  giurisdizione, oltre che sul porto di Terracina anche su un’ ampia area del Sud Pontino che si estende sui litorali dei comuni di Terracina, San Felice Circeo, Sabaudia e Latina – comuni ad alta intensità turistica balneare e, dipende gerarchicamente dal Compartimento Marittimo di Gaeta. Emilia Denaro, classe ‘84, originaria di Civitavecchia, ha frequentato i corsi normali dell’Accademia Navale di Livorno dal 2005 al 2010 conseguendo sia la laurea triennale che magistrale in Scienze Marittime ed Amministrazione del Mare. Dopo la frequenza dell’Accademia Navale, ha prestato servizio nelle Capitanerie di Porto di La Spezia,  Taranto e al Comando Generale delle Capitanerie di Porto prima di approdare al comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina. Mamma di un figlio, oltre ad essere un Ufficiale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera – è autrice di due libri, ”Dreams” e  “Omens” ( Editore: Lettere Animate) . Il Tenente di Vascello Lorenzo Tempesti, proviene dalla Capitaneria di Porto di Salerno, dove ricopriva l’incarico di Capo sezione Tecnica.

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG curato da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista del Foro di Bologna, Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense” (www.retenazionaleforense.eu) ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati