VENERDI’ 21 GENNAIO: CAMBIO DELLA GUARDIA ALLA DIREZIONE MARITTIMA DI BARI

Dopo una brillante carriera, Meli lascia il servizio attivo. L’Ammiraglio Ispettore (CP) Giuseppe MELI,  che cessa dal servizio per raggiunti limiti d’età,  dopo circa  cinque anni alla guida della Direzione Marittima della Puglia, Basilicata Jonica e Compartimento Marittimo di Bari cede il Comando al Contrammiraglio (CP) Vincenzo LEONE. Venerdì 21 gennaio 2022 alle ore 11.00, presso il Terminal Crociere del porto di Bari – banchina n. 13, si terrà la cerimonia ufficiale alla  presenza del  Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola CARLONE, nonché le massime Autorità civili, militari e religiose della Regione Puglia. L’Ammiraglio Ispettore (CP) Giuseppe MELI è nato a Termoli (CB) il 19.01.1959. Ha frequentato l’Istituto Tecnico Nautico di Termoli e successivamente l’Istituto Universitario Navale di Napoli dove nell’anno 1982 ha conseguito la laurea in Scienze Economiche e Marittime con il massimo dei voti. Nel corso della sua brillante carriera, l’Ammiraglio Meli, già Ufficiale di Complemento nelle Capitanerie di Porto, ha successivamente frequentato  il corso di Ufficiale CP a Nomina Diretta presso l’Accademia Navale di Livorno con il grado di Sottotenente di Vascello nell’anno accademico 1984/1985. Al termine degli studi effettua il periodo di imbarco a bordo dell’incrociatore lanciamissili “Vittorio Veneto”. Successivamente è destinato presso la Capitaneria di porto di Ravenna ove ricopre l’incarico di Capo Sezione Armamento e Spedizioni, Gente di Mare e Direttore dell’ufficio di collocamento. Nel 1990 è trasferito all’Accademia Navale di Livorno in qualità di istruttore militare e docente di Diritto Marittimo Amministrativo a favore degli Ufficiali di complemento del Corpo delle Capitanerie di Porto. Dal 1994 al 1996 si occupa, in qualità di ufficiale addetto all’Ufficio 3° (Ordinamento e Formazione) del Reparto 1° Personale del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto di Roma, del delicato processo di revisione dell’iter formativo degli Ufficiali del Corpo. Dal 1996 al 2001 è destinato Termoli dove ricopre l’incarico di Comandante in 2a della locale Capitaneria di Porto. Dal 2005 al 2008 dirige il Reparto Operazioni della Capitaneria di porto di Pescara dove poi assume anche l’incarico di Comandante in seconda e, per un breve periodo anche Direttore Marittimo dell’Abruzzo e Capo del Compartimento Marittimo di Pescara.    Dal 2013 assume l’incarico di  Direttore Marittimo della Regione Emilia Romagna e, durante la sua permanenza a Ravenna  ha svolto le funzioni di  commissario straordinario  dell’Autorità Portuale di Ravenna nominato dal Ministro  delle Infrastrutture e dei Trasporti. Nell’arco della carriera ha comandato: – l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto (1992-1994); – la Capitaneria di porto di Manfredonia (2001-2005); – la Capitaneria di porto di Crotone (2008-2010); – il Nucleo Speciale d’Intervento di Maricogecap (2010-2013). Il suo precedente incarico (Capo NSI) ha rappresentato la continuazione ed evoluzione delle pregresse attività nel campo investigativo e di Polizia Giudiziaria che hanno visto il Contrammiraglio (CP) MELI protagonista in special modo nelle regioni Campania, Calabria e Sicilia, al servizio delle locali Procure della Repubblica nell’espletamento di delicate indagini soprattutto nel campo dei reati ambientali.  Oltre ai normali corsi di specializzazione il Contrammiraglio (CP) Meli ha conseguito l’abilitazione al comando delle unità navali della Guardia Costiera nella primavera del 1990, la specializzazione in Tecnica dei Trasporti Marittimi e di Procedure e Tecniche Antinquinamento. Il Contrammiraglio (CP) Meli è insignito delle seguenti onorificenze: – Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”; – Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di anzianità militare di servizio; – Medaglia di Bronzo per Lungo Comando; – Croce d’Oro “per anzianità di servizio” (25 anni) ; – Nastrino di merito per il servizio prestato presso il Comando Generale del Corpo; – Cavaliere Ufficiale dell’Ordine Equestre di Sant’Agata; – Cavaliere di Merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. Il Comandante Meli è sposato con la signora Rosaria ed ha due figli.

Pubblicato da Angelo RUBERTO

Blog curato dall'Avv. Angelo RUBERTO