RIFORMA DEL PROCESSO E DEL SISTEMA SANZIONATORIO PENALE di Beatrice ROTA

Decreto Legislativo n. 150 del 2022  – “c.d. “Riforma Cartabia”.  Esclusione punibilità ex art. 131 bis c.p. Il nuovo art. 131-bis c.p. prevede la sua applicazione a tutti i reati puniti con pena minima pari o inferire a due anni. Ad oggi non sussiste più il limite massimo di pena, e pertanto tale causa di esclusione potrà essere applicata anche ai reati con pena edittale massima superiore a cinque anni di reclusione. La norma è applicabile a partire dal 30 dicembre 2022. Vi sono alcune tipologie di reato per i quali è esclusa tale applicazione.  ECCEZIONI: – delitti puniti con una pena superiore nel massimo a due anni e sei mesi di reclusione, quando sono commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive; – delitti di violenza e minaccia al pubblico ufficiale, resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio a pubblico ufficiale, nonché per il delitto di oltraggio a magistrato in udienza; – delitti – consumati o tentati- , contro la P.A.: il peculato, la concussione, le varie fattispecie di corruzione e l’indebita induzione a dare o promettere utilità; – incendio colposo e incendio boschivo; – costrizione o induzione al matrimonio; – lesioni personali nelle ipotesi aggravate: • di cui agli articoli 576, primo comma, numeri 2, 5 e 5.1 (quindi nei casi di lesioni commesse in occasione dei delitti di cui all’art. 612-bis, 572, 609-bis, 609-quater e 609-octies c.p.) • di cui all’art. 577, primo comma, numero 1, e secondo comma; • di cui all’art. 583, secondo comma (lesioni personali gravissime); – reati in materia di sostanze stupefacenti di cui al d.P.R. 309/1990, fatta eccezione per le ipotesi di lieve entità di cui all’art. 73 comma 5; – alcuni reati contro il patrimonio tra cui rapina nelle sole ipotesi aggravate di cui all’art. 628, terzo comma, estorsione, usura, riciclaggio e impiego di denaro o beni o utilità di provenienza illecita; – altri reati contro la persona quali pratiche di mutilazione degli organi genitali femminili, interruzione colposa di gravidanza, prostituzione minorile, pornografia minorile, violenza sessuale, atti sessuali con minore, corruzione di minorenne, adescamento di minori, atti persecutori, diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti. CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA SPECIALE TENUITÀ: Per stabilire se l’offesa sia di particolare tenuità è stata introdotta una nuova valutazione per il Giudice ossia: la «condotta susseguente al reato». Con tale specificazione si chiarisce che il Giudice, ai fini della valutazione del carattere di tenuità dell’offesa, può valorizzare le condotte risarcitorie o riparatorie poste in essere successivamente al fatto di reato: in tal modo il legislatore delegato pone fine alle incertezze applicative insorte in ordine alla possibilità di valutare anche tale profilo ai fini dell’applicazione dell’art. 131-bis c.p. DUBBI APPLICATIVI: . La fattispecie essendo norma sostanziale più favorevole rispetto alla vecchia formulazione, trova applicazione nel periodo di prolungata vacatio legis? Quindi trova applicazione già a partire dal 2 novembre 2022 oppure in data 30 dicembre 2022?  SOLUZIONE: Secondo una parte della dottrina, invece, il nuovo art. 131-bis c.p., essendo norma sostanziale più favorevole rispetto alla vecchia formulazione, potrebbe trovare applicazione anche nel periodo di prolungata vacatio legis, quindi già a partire dal 2 novembre 2022: tale opzione interpretativa si fonda sull’assunto secondo cui la ratio di garanzia della conoscibilità della legge penale, connessa al termine di vacatio legis, è un indispensabile presupposto per l’applicazione di norme penali sfavorevoli, non anche di norme penali favorevoli all’agente. Il nuovo art. 131-bis c.p. sarà applicabile anche ai fatti di reato commessi prima dell’entrata in vigore della riforma, in ossequio alla regola generale di cui all’art. 2, comma 4, c.p., proprio perché si tratta di norma più favorevole rispetto a quella previgente. (Avv. Beatrice ROTA, Foro di Lecco. MAIL: [email protected],mail.com Tel. +39 339 298 0582)

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da iuraetleges

Fondatore e Direttore del Blog: Avv. Angelo RUBERTO, Mail: [email protected] - Cell. +39 338 9608533