PIGNORAMENTO PRESSO TERZI: NOVITA’ di Jolie DINIA

Dal 22 giugno 2022 sono state introdotte delle novità per la fase introduttiva del pignoramento presso terzi, in particolare sono stati aggiunti due commi all’art. 543 c.p.c. che prevedono nuovi adempimenti, anche telematici, a carico del difensore del creditore con la conseguenza che l’omissione di alcune formalità renderanno inefficace il pignoramento. Il creditore, entro la data dell’udienza di comparizione indicata nell’atto di pignoramento presso terzi, deve notificare al debitore e al terzo l’avviso di avvenuta iscrizione a ruolo con indicazione del numero di ruolo della procedura; dovrà poi depositare telematicamente l’avviso notificato nel fascicolo dell’esecuzione. Attenzione: la mancata notifica dell’avviso o il suo mancato deposito nel fascicolo dell’esecuzione determinerà l’inefficacia del pignoramento. Se il pignoramento viene eseguito nei confronti di più terzi, l’inefficacia si produce solo nei confronti dei terzi rispetto ai quali non è notificato o depositato l’avviso. In ogni caso, ove la notifica dell’avviso non sia effettuata, gli obblighi del debitore e del terzo cessano alla data dell’udienza indicata nell’atto di pignoramento. Di seguito vediamo i passaggi pratici da seguire. La notifica potrà essere effettuata ai sensi della L. 53/94 ove gli indirizzi PEC del debitore e del terzo siano presenti nei pubblici elenchi così come disposto dall’art. 3 bis della citata normativa. In questo caso sarà sufficiente allegare alla PEC avviso ex art. 543 comma 5 c.p.c. e relata di notifica (predisposte con software di video scrittura, trasformate in PDF senza scansione e firmate digitalmente), nella quale non dovrà essere attestata nessuna conformità posto che allegheremo duplicati informatici. Quanto alla prova della notifica effettuata tramite PEC da depositare nel fascicolo telematico dell’esecuzione, bisognerà allegare, come atto principale una nota di deposito e, come allegati, le ricevute di accettazione e consegna in formato .eml o .msg. Se invece la notifica sarà tradizionale, consegneremo all’ufficiale giudiziario originale e copie di notifica avviso ex art. 543 comma 5 c.p.c. e, non appena saremo in possesso dell’originale di notifica procederemo al deposito telematico avendo cura di: – allegare, come atto principale una nota di deposito; allegare la scansione dell’originale di notifica restituitoci dall’ufficiale giudiziario con l’attestazione di conformità inserita o all’interno della scansione o su documento informatico separato, come disposto, rispettivamente, dall’art. 16 undecies comma 2 e comma 3 del DL 179/2.

Jole DINIA: Avvocato civilista – Avvocato d’affari. Dopo aver conseguito nel 2011 la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “LA SAPIENZA” con una tesi in Diritto Tributario dal titolo “La legittimazione ad gire delle Agenzie Fiscali”, ha iniziato l’attività professionale presso uno studio Legale e Commerciale di Roma. Nell’anno 2015 si è abilitata all’esercizio della professione forense, è iscritta presso l’Ordine degli Avvocati di Latina. Anche se opera maggiormente nel Foro di Roma. È titolare di Partiva Iva. Nell’anno 2019 ha concluso il Master del Sole 24 ore Business Schol intitolato “Avvocato d’affari” approfondendo il settore del diritto societario, internazionale e la contrattualistica aziendale a supporto delle operazioni di pianificazione economica e finanziaria, con grande attenzione anche agli aspetti e risvolti bilancistici, fiscali e finanziari soprattutto durante le attività di “due diligence”. Da Aprile 2019 fino a Dicembre 2020 ha fornito assistenza e consulenza legale alla Società Groupama Assicurazioni S.p.a., nel campo delle procedure esecutive con particolare focus sulle procedure esecutive presso terzi. Da Maggio del 2020, con un Network di professionisti, assiste Investitori, Professionisti, Proprietari di Immobili nella gestione di trattative per concludere investimenti Corporate Off – Market da mettere a Reddito o da attività di impresa con un target price da un a dieci milioni di euro. Attualmente presta consulenza ed assistenza legale (giudiziale e stragiudiziale) a persone fisiche e giuridiche in materia di diritto civile in particolare trattative immobiliari, recupero credito, procedure esecutive (immobiliari, mobiliari, presso terzi) contrattualistica, separazione e divorzi, responsabilità civile, diritto del lavoro, condominio, procedure di sfratto, Negoziazione assistita e mediazione civile, / commerciale e famigliare, Infortunistica stradale ed assicurazioni e Risarcimento danni in tutte le sue forme.

2,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da iuraetleges

Fondatore e Direttore del Blog: Avv. Angelo RUBERTO, Mail: [email protected] - Cell. +39 338 9608533