L’AMMIRAGLIO ISIDORI VICE CAPO DI GABINETTO DEL MINISTRO

Con decreto del Ministro delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili  Enrico GIOVANNINI, su indicazione del  Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera  – Ammiraglio Ispettore Capo Nicola CARLONE e,  proposta del Capo di Gabinetto,  il Contrammiraglio (CP) Roberto Isidori, ai sensi dell’articolo 3, comma 5, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 dicembre 2020, n. 191, è stato nominato vice Capo di Gabinetto per le materie di competenza delle Capitanerie di Porto, a decorrere dalla data del 27 settembre 2021 per la durata massima del mandato governativo.  Per l’incarico di vice Capo di Gabinetto  non spettano compensi aggiuntivi e il trattamento economico del Contrammiraglio (CP) Roberto Isidori resta a carico del Corpo delle Capitanerie di Porto. L’articolo 3, comma 5, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 dicembre 2020, n. 191, prevede che:  “Nell’ambito dell’Ufficio di Gabinetto, per le materie di competenza delle Capitanerie di Porto, il Ministro, su proposta del Capo di Gabinetto, sentito il Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, può nominare, in aggiunta ai due vice Capi di Gabinetto di cui al comma 4, un ulteriore vice Capo di Gabinetto scelto tra gli Ufficiali Ammiragli del Corpo delle Capitanerie di porto. Per l’incarico di vice Capo di Gabinetto di cui al primo periodo non spettano compensi aggiuntivi. Il trattamento economico è a carico del Corpo delle Capitanerie di porto”. L’Ammiraglio Isidori nel corso della sua lunga carriera nel corpo  ha ricoperto numerosi incarichi, prevalentemente nel Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, nell’area tecnico finanziaria, ma anche allo Stato Maggiore della Difesa e nell’Ufficio di Gabinetto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Ha svolto  incarichi di comando nei porti di Fano, Viareggio, Cagliari e, da ultimo a Palermo. Durante la permanenza a Cagliari ha svolto anche le funzioni  di commissario straordinario dell’Autorità portuale di Cagliari e del Centro Sud Sardegna.  L’Ammiraglio Isidori  nato a Roma, è sposato e ha due figli. Nel Capitanerie di Porto dal  settembre 1986 prima come Ufficiale di complemento e, poi come Ufficiale a nomina diretta dei ruoli normali del Corpo delle Capitanerie di Porto.  Insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, della Medaglia Mauriziana per dieci lustri di carriera militare, della Croce d’oro per anzianità di servizio militare,  della medaglia di bronzo al merito di lungo comando.

COMPITI DEL CAPO DI GABINETTO: Dirige il gabinetto, vale a dire l’ufficio composto dai più stretti collaboratori di una carica politica  o, di una carica  burocratica (esempio, prefetto-questore). Quasi sempre  è scelto in base a criteri fiduciari.  Nei ministeri italiani il capo di gabinetto è un  un dirigente nominato dal ministro per un periodo non superiore alla durata del proprio mandato e scelto tra “esperti, anche estranei all’amministrazione, dotati di elevata professionalità” (art. 7, comma 2, lettera e) del Decreto Legislativo  300 del 1999). L’ufficio che dirige è uno degli uffici di diretta collaborazione con il ministro (come la segreteria del ministro e dei sottosegretari di stato, l’ufficio legislativo ecc.) e supporta lo stesso nella definizione degli obiettivi dell’amministrazione, nell’elaborazione delle politiche pubbliche, nella valutazione della loro attuazione e nelle connesse attività di comunicazione; cura, inoltre, il raccordo del vertice politico con l’amministrazione

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG fondato, curato e diretto da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista e Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense”. ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati