CAPITANERIA DI PORTO: CARLONE LASCIA GENOVA

GENOVA: Passaggio di consegne nella giornata di ieri  a Palazzo San Giorgio   della Direzione Marittima e, Comando della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera  – di Genova  tra l’Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone e il Contrammiraglio Sergio Liardo alla presenza del Comandante Generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino. Hanno preso parte  alla cerimonia, le autorità le autorità civili e militare della città tra cui , il sindaco di Genova Marco Bucci,  il Presidente della Commissione Trasporti alla Camera dei deputati On.le Raffaella Paita,  i parlamentari genovesi Roberta Pinotti ed Edoardo Rixi, il consigliere regionale e comunale Stefano Anzalone, rappresentanti della portualità locale e nazionale. L’ammiraglio Nicola Carlone, così sintetizza la sua esperienza a Genova:  “E’ stata una grande esperienza, anche perché gli eventi hanno rimesso in gioco tutte le certezze. Porto con me un bellissimo ricordo di questa regione e di questa città. Un periodo particolarmente intenso per la Guardia costiera ligure, attraversato dalla tragedia di ponte Morandi e dalla violenta mareggiata del 29 ottobre 2018, che vide i porti e tutta la costa ligure battuti da una tempesta con onde alte fino a 10 metri. Un periodo nel quale l’Autorità marittima ha sempre costituito punto di riferimento per il cluster marittimo e, in particolare, per gli equipaggi nazionali e stranieri bloccati per lunghi mesi a bordo a causa dell’emergenza pandemica”. Alla fine del suo discorso di commiato, l’emozione ha preso il sopravvento quando ha ringraziato la sua famiglia per averlo supportato nella difficile gestione dell’ultimo periodo legato all’emergenza sanitaria da Covid”. Dopo Genova,  l’ammiraglio Nicola Carlone sembra essere in pole position per aggiudicarsi il ruolo di Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.  Il Contrammiraglio Liardo è il nuovo Direttore Marittimo e Comandante del Porto di Genova: proviene dal Reparto Piani e Operazioni del Comando Generale delle Capitanerie di Porto –  Guardia Costiera -,  Roma. Liardo,  aveva già prestato servizio nel capoluogo ligure per un anno e mezzo nel capoluogo ligure, nel 2013, quale Capo Reparto Operativo della Capitaneria di Porto.  “Qui trovo una barca con le vele spiegate. Il mio obiettivo sarà quello di proseguire e veleggiare lontano”, ha dichiarato a caldo Liardo. La cerimonia si è tenuta alle ore 11.00 a Genova presso la Sala delle Compere di Palazzo San Giorgio ed è stata interamente trasmessa in streaming su canale YouTube.  Liardo è laureato in Scienze Geologiche e ha frequentato il 76° corso per ufficiali di Complemento in Accademia Navale. Risultato vincitore del concorso pubblico a “nomina diretta” per accesso nei “ruoli normali” degli ufficiali del Corpo delle Capitanerie di Porto della Marina Militare, ha conseguito successivamente la abilitazioni sui velivoli PI66DL3SEM e ATR42MP della Guardia Costiera. In una nota il deputato della Lega Edoardo Rixi, responsabile nazionale infrastrutture e componente della commissione trasporti dice: “Genova ha dato il suo benvenuto al nuovo Capo della Capitaneria di porto e Comandante del Porto, contrammiraglio Sergio Liardo. Prende il posto dell’ammiraglio Nicola Carlone, che ha ricoperto il ruolo da gennaio 2018 superando in modo brillante alcuni dei momenti più difficili per Genova e per il Paese. L’ammiraglio Liardo, che arriva da una esperienza al comando del 3° Reparto piani e operazioni del Comando Generale della Guardia Costiera a Roma, saprà raccogliere il testimone al meglio. Buon lavoro all’ammiraglio Carlone in procinto di assumere un prestigioso incarico alle dirette dipendenze del Comandante generale”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

AlMablog News è una rivista di cultura e diritto, senza scopo di lucro, accessibile on line gratuitamente (open access), fondata nel 2018, edita e sostenuta da Angelo RUBERTO Avvocato Penalista del Foro di Bologna, nonchè Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense”. PARTNER: JuraNews https://juranews.it - ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati