“RETE NAZIONALE FORENSE”

NASCE “RETE NAZIONALE FORENSE”. L’associazione culturale è un ente privato senza finalità di lucro, costituita da un gruppo di persone coese per il raggiungimento di un determinato scopo di interesse collettivo che utilizza le proprie risorse finanziarie per scopi culturali, di insegnamento e educativi. Creare una associazione culturale è un’occasione di crescita nei più svariati campi e,  per questo motivo che  il 21 maggio  scorso è nata l’associazione “Rete Nazionale Forense” su impulso di un gruppo di avvocati,  Angelo RUBERTO di Bologna; Laura FERRARI di Novara, Vittorio Amedeo MARINELLI di Roma; Mariacristina MODONI di Ceglie Messapica (BR); Mariateresa ARCADI di Reggio Calabria; Maria Elisa VENTRIGLIA di Salerno; Cristina PEROZZI di San Benedetto del Tronto; Kaoutar BADRANE di Bassano del Grappa; Anna Maria CELI di Messina; Federica De STEFANI di Mantova; Claudia MARZULLO di Terracina; Paolo ROSSI di Bologna;  Chiara BAIOCCHI di Rimini; Domenico SPASARI di Nicotera/Joppolo; Stella PANCARI di Bologna; Clorinda MAISTO di Napoli; Graziella CONDO’ di Paola (CS); Grazia DE GIOSA di Lecce; Anna Maria BUSIA di Cagliari; Lucia VARLIERO di Rimini. “L’associazione è apartitica, non persegue scopi di lucro, e si informa ai seguenti principi ispiratori: diffondere i valori della professione forense, riaffermandone la rilevanza costituzionale per il ruolo di garanzia che riveste l’avvocato nel rendere effettivo il diritto di difesa e per il contributo offerto alla realizzazione del bene comune e nel sociale. • vigilare sul rispetto dei diritti fondamentali della persona al fine di rendere effettivo il diritto alla difesa anche attraverso la salvaguardia dei valori del giusto processo e dei principi sottesi alla ragionevole durata dei giudizi”. La sede legale dell’associazione è, in Roma (RM) CAP 00186, in via del Plebiscito n. 102, mentre sede operativa in Ceglie Messapica (BR) Cap. 72013, alla via Mercadante n. 35. il Consiglio Direttivo dell’associazione è composto da n. 13 membri, compreso il Presidente. Presidente,  l’Avv. Angelo RUBERTO;  Consigliere con funzioni di Vice Presidente l’Avv. Mariateresa ARCADI; Segretario e Tesoriere l’Avv. Mariacristina MODONI. Consiglieri: Avv. Vittorio MARINELLI; Avv. Cristina PEROZZI; Avv. Chiara BAIOCCHI; Avv. Kaoutar BADRANE; Avv. Anna Maria CELI; Avv. Federica De STEFANI; Avv. Claudia MARZULLO; Avv. Clorinda MAISTO; Avv. Lucia VARLIERO; Avv. Laura FERRARI; Avv. Anna Maria BUSIA. L’associazione è aperta all’adesione di avvocati e praticanti che siano in possesso dei requisiti di cui al presente Statuto, è un’associazione di rappresentanza e di categoria, ha carattere volontario e opera su tutto il territorio nazionale e internazionale. L’associazione si prefigge i seguenti scopi: 

  • Favorire l’esercizio della professione forense con elevati standard professionali mediante l’approfondimento e la diffusione dello studio della materia;
  • agevolare la collaborazione tra gli avvocati;
  • promuovere iniziative per l’aggiornamento professionale e la specializzazione dei giovani avvocati e praticanti, anche Attraverso l’organizzazione di eventi formativi, seminari, convegni sia in Italia che all’estero anche in collaborazione con Università, Centri studi e/o Enti;
  • promuovere il confronto e la collaborazione multidisciplinare tra le diverse figure professionali che si interfacciano con la professione forense;
  • proporre modifiche tecniche, scientifiche e legislative;
  • evidenziare le eventuali difformità di applicazione delle leggi riscontrate nell’amministrazione della giustizia o in altre attività, poste in essere nel campo del diritto;
  • promuovere la cooperazione con persone, enti e associazioni aventi finalità analoghe;
  • garantire il rispetto del regolamento dell’Associazione, allegato al presente statuto, e delle norme deontologiche;
  • promuovere tutte quelle azioni unitarie che si ritenga utile attuare dentro e fuori le sedi parlamentari ed istituzionali per il raggiungimento degli scopi contemplati dal presente statuto;

L’Associazione opererà in piena indipendenza ed in completa autonomia nei confronti di ogni formazione politica e dei pubblici poteri. Nel rispetto di tale autonomia e indipendenza l’Associazione potrà interloquire e collaborare con organi istituzionali nazionali, europei ed internazionali, organismi, associazioni, anche attraverso il patrocinio per l’organizzazione delle iniziative previste nello scopo sociale. L’associazione potrà inoltre avvalersi, qualora se ne verifichi la necessità, del supporto organizzativo e logistico di soggetti e/o Enti, ai fini di una migliore riuscita delle proprie iniziative e dell’ottimizzazione delle proprie risorse economiche. L’associazione non potrà svolgere attività diverse da quelle sopra indicate ad eccezione di quelle ad esse direttamente connesse o di quelle accessorie per natura a quelle statuarie, in quanto integrative delle stesse”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG fondatto e curato da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista del Foro di Bologna, Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense”. Il fondatore del sito, al momento non ha intenzione di registrare questa testata giornalistica online poiché tale registrazione è necessaria solo per coloro che intendono ottenere contributi statali, secondo quanto previsto dall’articolo 7, comma 3, decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70. ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati