NUOVA SEDE PER L’UFFICIO LOCALE MARITTIMO DI SENIGALLIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi è stata inaugurata alla presenza delle autorità civili e militari  la nuova sede  dell’Ufficio Locale Marittimo di Senigallia, ufficio marittimo minore dipendente dalla Capitaneria di Porto di Ancona e, retta da un sottufficiale del corpo, il  1° Mar. Np Eugenio MY. Un edificio completamente ristrutturato ex sede di Gencimar (Genio Civile Opere Marittime) ed,  ospiterà i militari delle Capitanerie di Porto –  Guardia Costiera – assegnati all’ufficio marittimo, che ha giurisdizione sul territorio compreso tra i comuni di Senigallia e Montemarciano, nonché sugli specchi acquei ricadenti tra la foce del fiume Cesano e la foce del fiume Esino. Il contrammiraglio Enrico Moretti – Capo del Compartimento Marittimo di Ancona nonché Direttore Marittimo delle Marche dice: “Si inaugurano le mura di una struttura che all’interno ospiterà i marittimi che cercheranno di assolvere al meglio il loro compito,  in particolare in questa stagione clou per le Marche e la città di Senigallia“. Presente alla cerimonia  anche l’ammiraglio Giovanni Pettorino – già Comandante del Porto di Ancona e Direttore Marittimo delle marche ora  Comandante Generale del corpo delle Capitanerie di Porto –  Guardia Costiera – che nel suo discorso ha evidenziato l’importanza del corpo,  “in un paese, come l’Italia, che è fatto più da mare che da terra. Gli Uffici Marittimi restano un presidio fondamentale del territorio e dei mari italiani”. Da soli si cammina – ha così concluso l’ammiraglio Pettorino – ma insieme si può correre e questo Paese ha davvero bisogno che gli Enti corrano insieme». Nel corso della manifestazione è stato ricordato l’ammiraglio De Palo – cittadino di Senigallia -, e la madrina dell’inaugurazione è stata Micaela De Palo, figlia dello scomparso Ammiraglio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG fondatto e curato da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista del Foro di Bologna, Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense”. Il fondatore del sito, al momento non ha intenzione di registrare questa testata giornalistica online poiché tale registrazione è necessaria solo per coloro che intendono ottenere contributi statali, secondo quanto previsto dall’articolo 7, comma 3, decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70. ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.