NAVE DI NAZIONALITA’ TURCA ARENATA DAVANTI ALLA COSTA DI BARI

Foto collaboratrice Donatella Lopez

Giornata impegnativa quella di ieri per gli uomini, della  Capitaneria di Porto – Guardia Costiera – di Bari guidati dall’Ammiraglio Giuseppe MELI. Infatti, una nave  mercantile di nazionalità turca, a causa delle proibitive condizioni meteorologhe ( vento forte e mare in burrasca) ieri mattina si è arenata sulla barriera frangiflutti del lungomare di Bari davanti alla spiaggia conosciuta come “Pane e Pomodoro” a 200 metri dalla riva.  Sul posto appena ricevuta la notizia dello stato di difficoltà della nave sono stati inviati mezzi navali della Guardia Costiera, Vigili del Fuoco ed un rimorchiatore civile. Dal Terzo Nucleo Aereo della base Aeromobili della Guardia Costiera di Pescara è decollato un elicottero, “Nemo 11”,  per monitorare la zona di mare interessata ma non ha rilevato la presenza di idrocarburi o altro materiale inquinante. La nave, Efe Murat di Istanbul, lunga 97 metri e, con circa 15 uomini di equipaggio,  proveniente da Ortona era in  transito dal porto diretta ad Aliaga in Turchia. Il mercantile viaggiava vuoto,  quindi era più leggero rispetto al cosa che sicuramente ha contribuito, sia pure in maniera non determinante a causare l’arenamento. Tale circostanza, unita probabilmente alla scelta del comandante di non approdare nel porto di  Bari in attesa del miglioramento delle condizioni meteorologiche, che addirittura erano in peggioramento,  ed il tentativo di viaggiare sottocosta, ha fatto perdere il controllo del cargo prima dell’alba. L’equipaggio della nave, a causa delle proibitive condizioni meteorologiche  non è riuscito più a governare, perdendone il controllo.  Lo scarroccia mento della nave  verso la riva è stata fermata dalla barriera frangiflutti davanti alla spiaggia di Pane e Pomodoro e, si è fermata a poche decine di metri del lido. Nella serata di ieri, sulla spiaggia “Pane e Pomodoro”  gli uomini della Capitaneria di Porto – Guardia costiera – di Bari, insieme ai vigili del fuoco, carabinieri, polizia locale e 118 sono riusciti a condurre a terra, facendoli sbarcare gli uomini dell’equipaggio della nave.  I soccorritori, attraverso una corda tesa tra la spiaggia e la nave, hanno superato le onde raggiungendo l’imbarcazione, sono riusciti a sbarcare l’equipaggio. Nella giornata di ieri è stato effettuato un tentativo di rimorchiare il mercantile in porto, ma senza risultati e, riprenderanno nella giornata di oggi.  Durante le operazioni di disincaglio un soccorritore della Guardia Costiera ha riportato delle lievi ferite. Il rimorchiatore Galesus, si è arenato mentre tentava di prestare soccorso al mercantile turco Efe Murat. Le operazioni di soccorso sono state seguite dal Sindaco e dal Presidente della Regione.

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG fondato, curato e diretto da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista di Bologna e Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense”. PARTNER: JuraNews https://juranews.it - ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.