BOLOGNA, ANM E UCPI CONFERMANO: PROVE DI INTESA TRA AVVOCATI E MAGISTRATI PER LA RIFORMA DEL PROCESSO

Nel corso di un importante convegno organizzato dalla Camera Penale di Bologna, il Presidente dei Penalisti italiani, Gian Domenico Caiazza, ed il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Francesco Minisci, hanno confermato di aver avviato un tavolo di confronto sulle riforme da adottare per una drastica riduzione dei tempi del processo penale. UCPI e ANM, pur nella diversità delle proprie posizioni, convengono sulla individuazione dei temi sui quali è indispensabile intervenire: potenziamento dei riti alternativi, drastica riforma della udienza preliminare, forte depenalizzazione. Il primo incontro di lavoro, tra penalisti e magistrati, è già fissato per il prossimo 13 febbraio. “È un passo avanti molto importante” – ha sottolineato il Presidente Caiazza – “questa prima intesa di massima nella individuazione delle aree di intervento è già un punto fermo sul quale misurarci con il Ministro della Giustizia Bonafede, per verificare la serietà e la concretezza delle intenzioni del governo”. Roma, 2 febbraio 2019 (Ufficio stampa UCPI)

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG curato da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista del Foro di Bologna, Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense” (www.retenazionaleforense.eu) ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.