PACE FISCALE SALDO E STRALCIO: SCADENZE E PERCENTUALI di Sara MASCITTI

SALDO E STRALCIO: SCADENZE E PERCENTUALI

Le somme da pagare per chi aderisce al saldo e stralcio della Pace Fiscale sono due, una in quota parte in base all’ISEE (A) e una al 100% (B), in particolare

A) le somme affidate all’agente della  riscossione  a  titolo  di capitale e interessi, in misura pari:

1) al 16 per cento, qualora l’ISEE del nucleo familiare risulti non superiore a euro 8.500;

2) al 20 per cento, qualora l’ISEE del nucleo familiare risulti superiore a euro 8.500 e non superiore a euro 12.500;

3) al 35 per cento, qualora l’ISEE del nucleo familiare risulti superiore a euro 12.500;

B) le somme maturate a favore dell’agente della  riscossione,  a titolo di aggio sulle somme di  cui  alla  lettera  a)  e  di rimborso delle spese per le procedure esecutive e di  notifica  della cartella di pagamento.

LE SCADENZE DEI PAGAMENTI PER IL SALDO E STRALCIO DELLA PACE FISCALE

Il versamento delle  cartelle può essere effettuato:

– in unica soluzione entro  il  30  novembre 2019;

– in rate pari a:

1′ RATA dell’importo pari al 35 per cento con scadenza il  30  novembre 2019,

2′ RATA  dell’importo pari al   20 per cento con scadenza il 31 marzo 2020,

3′ RATA  dell’importo pari al   15 per  cento con scadenza il 31 luglio 2020,

4′ RATA  dell’importo pari al   15 per cento con  scadenza  il  31 marzo 2021,

5′ RATA  dell’importo pari al restante 15 per cento con scadenza il 31 luglio 2021.

/ 5
Grazie per aver votato!

Redazione

BLOG fondato, curato e diretto da Angelo RUBERTO, Avvocato Penalista di Bologna e Presidente dell’Associazione “Rete Nazionale Forense”. PARTNER: JuraNews https://juranews.it - ©2018-2024 Tutti i Diritti Riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.